5 Giugno 2011

Propositi di inizio Giugno

Dopo due mesi di vita di questo nuovo esperimento – e assodato il fatto di essere in grado di reggere per davvero una media di 4-5 mini-post a settimana – credo sia arrivato il momento di fare una piccola analisi sul da farsi. Gli obiettivi principali che cercherò di raggiungere nei prossimi mesi possono riassumersi in 3 punti.

Estendere il giro di nerd che visitano questo posto

Ho iniziato a scrivere con un target piuttosto specifico e ristretto: me. Sentivo il bisogno di selezionare e raggruppare in un unico luogo le montagne di link e progetti open che navigo e utilizzo settimanalmente, e mi sembrava che farlo in maniera pubblica e condivisa potesse essere potenzialmente più utile/divertente. Non nascondo la sorpresa nel leggere il counter dei lettori del feed.. A questo punto, se ci sono 20-30 lettori attivi, perchè non 50? Sarebbe sicuramente più divertente e stimolante. Non mi sembra di aver visto molti posti in cui oggi si possa discutere di Rails, web e dintorni in lingua italiana, sarebbe bello poter colmare questo vuoto!

Capire qualcosa di più su chi siete

Partiamo da un dato di fatto: non posseggo 30 amici così nerd da seguire questo posto con continuità. Ne deriva che probabilmente dev'esserci qualche forma di vita non meglio identificata che in silenzio legge. Non era un'ipotesi troppo preventivata all'inizio, ma dato che la cosa potrebbe essere divertente, perchè non conoscerci meglio? Questo punto porta direttamente al prossimo, ovvero…

Aumentare il coinvolgimento e la discussione

Per un blog di questo tipo, uno scambio continuo con chi legge sarebbe sicuramente cosa buona e giusta. Della serie: io consiglio a voi, voi consigliate a me. Sono sono un esperto in fidelizzazione, ma nel mio piccolo, il primo passo per cercare di convincervi a commentare è stato levare il sistema di commenti basato su Twitter e sostituirlo con Disqus, di modo da avere un modo super-rapido e poco spammoso per dialogare.

Se avete consigli/suggerimenti, o volete semplicemente de-lurkizzarvi, questo è il momento!